II prestito è un servizio assicurato dalla Biblioteca a tutti i cittadini, anche non residenti nel Comune di Paola. Il prestito è personale e l'utente è responsabile della buona conservazione del materiale preso in prestito. Nel caso di smarrimento o danneggiamento, il lettore è obbligato a sostituire l'opera con altra integra della stessa edizione o, nell'impossibilità di procurarla, a versare alla Biblioteca la somma equivalente al valore venale corrente dell'opera: tale valore è stimato dal Capo Settore. Non si concedono in prestito più di quattro volumi per volta, o di tre VHS, CD, DVD, CD-ROM, per un totale complessivo massimo di dieci documenti. La durata del prestito è di massimo venti giorni per le opere a stampa, mentre è di massimo sette giorni per VHS, CD, DVD e CD-ROM; detta durata può essere prorogata per due volte purché l'opera non sia stata richiesta da altri. I minorenni devono essere inizialmente autorizzati da uno dei genitori (o da chi ne fa le veci), per iscritto. Il Bibliotecario responsabile può richiedere la restituzione immediata delle opere in prestito, per "motivi di servizio". In caso di ritardata restituzione delle opere in prestito, l'utente viene avvisato telefonicamente; trascorsi infruttuosamente 15 giorni, verrà inviata, con lettera A.R., l'intimazione alla restituzione. Sono escluse dal prestito le opere di consultazione, quelle rare e di pregio, l'ultimo numero dei periodici e tutte le opere individuate dal Bibliotecario Responsabile.